domenica 22 maggio 2016

via Caffaro





Fin verso la metà del 1800 la città era ancora ristretta nella cinta delle vecchie mura del 1500; fuori, tra le "mura vecchie"  e le "mura nuove" c'era solo campagna, ville e monasteri.

Mappa del Foppiani 1846 Genova Palazzo Rosso ufficio Bella Arti



La grande espansione edilizia ottocentesca iniziò nella seconda metà del 1800 ed una delle sue prime
"espressioni fu appunto via Caffaro.

La "  strada del Portello" venne progettata nel 1852 da un consorzio di costruttori e proprietari terrieri.
Nel 1855 il progetto venne approvato e dichiarato di pubblica utilità ma i lavori furono conclusi solo nel 1872 con la pavimentazione della carreggiata e dei marciapiedi. Nella parte alta (Passo Barsanti) e nella costruzione delle scalinate di raccordo con corso Paganini i lavori si trascinarono ancora a lungo (nel 1882 il percorso non era ancora agibile) .

La strada verrà scavalcata dal grande ponte progettato da Tommaso Carminati, parte della costruenda Circonvallazione a Monte, che sostiene anche la tubatura dell'acquedotto, incorporandola nella propria struttura.

Qui la vediamo in una mappa  del 1879 di S.Muggiani

pianta topografica  del 1879 di S.Muggiani - Milano


Qui la vediamo fotografata da piazza Portello nel 1870 in una ristampa del Mangini.
A fianco, a sinistra, salita San Gerolamo.
A destra si intrevede l'imbocco di Salita inferiore S.Anna.





Questa invece dovrebbe essere una foto un tantino più recente, ma non abbiamo una data certa.
Il Cartello "funicolare" ci pare sul lato sbagliato, o si riferisce al tunnel dell'ascensore di Castelletto?

 Portello e v.Caffaro da GENOVA SCOMPARSA -ed. MONDANI




Purtroppo abbiamo solo due foto della parte superiore di via Caffaro;   eccole, con il Teatro Paganini costruito nel 1856, che è stato completamente distrutto nel corso della seconda guerra mondiale.

Teatro Paganini  v.Caffaro da Genova come era 1870-1915 di Luciana Frassati Carige



Rivista Comunale gennaio 1943



Visto che siamo a corto di foto   ci mettiamo un'altra mappa: la nostra solita del TCI del 1916, tanto per renderci conto della edificazione intervenuta tra il 1879 ed il 1916. 





2 commenti:

  1. Grazie per questo post davvero interessante!

    RispondiElimina
  2. Grazie per questo post davvero interessante!

    RispondiElimina