sabato 27 aprile 2013

C'era una volta il Bisagno (parte settima - Ponte Pila e Porta Pila)




Porta Pila faceva parte delle "Mura Nuove"  erette tra il 1626 ed il 1639  e, insieme alla Porta Romana,  era posta a guardia dell'entrata orientale della città.

Vi si arrivava attraversando il Bisagno sull'omonimo Ponte Pila.

Copertina di pubblicazione periodica (da un dipinto dei XIX secolo)

Il vecchio ponte Pila in una antica stampa. A destra si intravede Porta Pila e sullo sfondo l'imponente doppia cerchia di mura della città.
Le "Fronti Basse" non ci sono ancora e questo farebbe pensate ad una datazione dell'opera intorno oppure anteriormente al 1600.

 I quartieri di Genova Antica ed Tolozzi


Il vecchio ponte in muratura era stato distrutto da una piena del Bisagno nel 1822 ed è stato ricostruito in ferro nel 1841 in asse con i futuri Corso Buenos Aires e via XX Settembre come vedremo nelle immagini che seguono.

Qui il Garibbo ci mostra appunto un momento dellalluvione  in una'acquatinta del 1822

1822  Garibbo Luigi da La Valbisagno ed. Stringa

E qui lo vediamo in una "edizione provvisoria" in parte ricostruito in legno, in contemporanea alla nuova versione in ferro che si intravede sulla sinistra.

Domenico Pasquale Cambiaso- da La Valbisagno ed. Stringa





Di seguito mostriamo uno stralcio dalla Carta Topografica della Città di Genova edita dalla Libreria Grondona nel 1846 in cui si possono notare i dettagli della zona :
Via alla Porta Pila, Porta Pila con i bastioni delle "Fronti Basse", il ponte "in ferro" sul Bisagno e l'antico Borgo Pila con la "vecchia" chiesa di Santa Zita.
A nord di Via alla Porta Pila vediamo Piazza Colombo con via al Manicomio mentre a sud vediamo la struttura a "stella" del Manicomio.
La cartina riporta il nome di "via della Pace" anzichè "via della Consolazione". Trattasi di una dcitura a nonro avviso errata che però abbiamo notato anche in altre mappe dell'epoca. Potrebbe trattarsi di errore "ricopiato" ma anche di una doppia denominazione in uso in quegli anni... quindi ci limitiamo a segnalare la cosa, senza correggere la mappa.


Carta Topografica della Città di Genova ed. Grondona 1846 - di proprietà degli autori


Le mura e la Porta Pila, i fornici laterali sono stati aperti nel 1870 e le mura sono state demolite nel 1890.
Cartolina ed. Mangini - non circolata

Ecco la porta rimasta orfana delle mura ed in attesa di una collocazione stabile altrove.

Porta Pila in demolizione  - Foto d'epoca


Ed eccoci al primo trasloco: la Porta nel 1899 venne rimontata sul Bastione di Montesano, all'epoca una zona poco trafficata.

Porta Pila -  primo trasloco - da Album fotografico di Genova antica edito da Mondani


Con l'apertura di Corso Montegrappa la Porta ingombrava e quindi fu spostata nel 1940 di lato in via Montesano, nella posizione attuale.
Qui vediamo la porta poco prima della della sua seconda demolizione, durante i lavori di sbancamento del Bastione per la costruzione di corso Montegrappa.  La foto è un po' sghimbescia, ma non è colpa nostra, l'abbiamo trovata già così.





Ed ecco la porta nella sua posizione attuale

foto dal WEB




Torniamo al  ponte Pila che qui vediamo davanti alla Corte Lambruschini e Corso Buenos Aires

Cartolina ed. non rilevato spedita 1903


Ponte Pila verso Piazza verdi

Cartolina ed. Trenkler  Lipsia  - non circolata




Ponte Pila verso C.so Buenos Aires

Cart. ed. VAT  spedita 1915


Ponte Pila verso Piazza verdi

Cartolina  ed. Circolari sped. 1917



Ponte Pila verso  piazza Verdi e via XX Settembre

Cartolina ed. non identificato spedita  1920



Ponte Pila con via XX Settembre  già completata

Copertina di Pubblicazione Periodica





Con la Copertura del Bisagno, nel 1929  il ponte Pila venne smantellato e tutta la zona cambiò definitivamente aspetto.

foto di Renzo Bonzini






1 commento:

  1. complimenti per il lavoro svolto. ho anch'io fatto una ricerca su qualcosa di analogo (la cinta muraria delle "mura nuove", le "fronti basse" e le "ultime 9 porte della cinta"). Ovviamente non ho un archivio diretto, ma ho trovato buona parte delle foto navigando....ho inserito il blog fra i preferiti e tornerò presto a leggere gli aggiornamenti.
    sciacca.cla@libero.it

    RispondiElimina