martedì 9 luglio 2013

Prima di via XX Settembre - da Porta d'Archi a Porta Pila





Riprendiamo un attimo la mappa stradale del 1846 per focalizzare l'attenzione sulla Porta d' Archi che vediamo ben evidenziata tra via Giulia e la strada della Pace (via della Consolazione). Si qui la mappa sbaglia perchè via della Pace era in realtà una viuzza accanto alla Chiesa della Pace  come vediamo nella seconda piantina.

Particolare dalla Carta Topografica della Città di Genova ed. Grondona 1846 - di proprietà degli autori


Porta degli Archi faceva parte delle mura cinquecentesche. Qui la vediamo rappresentata in una stampa del 1646 , con i suoi imponenti bastioni, sovrastati dalla chiesa di Santo Stefano.

Infatti era anche denominata Porta di S.Stefano ed era appunto la statua di Santo Stefano che appare riquadrata sopra l'arco della porta.

Incisione di G.A.Sasso 1646 - copertina di pubblicazione periodica - ed. Tolozzi


Divenuta strategicamente inutile e troppo angusta per sostenere l'aumentato traffico veicolare verso il levante venne dapprima dotata di due ulteriori passaggi laterali come possiamo vedere dalla immagine seguente, del 1890, quando erano già iniziati i lavori  per il suo smantellamento e la costruzione del Ponte Monumentale.


cartolina ed. Mangini - non circolata


Il suo Paramento, in pietra di Finale, è stato recuperato e ricollocato su un portello delle Mura delle Cappuccine, in via Banderali,  un tantino fuori mano, ma.....  meglio che in discarica......






Di via della Consolazione abbiamo solo una immagine vista da levante a ponente.

Infatti vediamo in fondo alla strada la Porta degli Archi  e sullo sfondo il cupolone della Chiesa del Rimedio (nella retrostante via Giulia).

La dicitura Via della Consolazione per questa foto è parzialmente inesatta perchè in realtà la foto è presa da piazza di Porta Pila, vicino alla porta stessa. Quindi il primo tratto della strada che vediamo è via di Porta Pila. Solo dopo l'incrocio di via Galata la strada prendeva il nome di via della Conciliazione, terminando in piazza Frugoni, davanti alla Porta degli Archi .


da Album Fotografico di Genova Antica e dintorni -   ed. Mondani


Qui,  una immagine presa durante le demolizioni,  mostra la Chiesa  della Consolazione ed il caseggiato contiguo, originariamente facente parte del Monastero Agostiniano (poi Mercato Orientale) .  Oggi la strada è più alta dell'ingresso della chiesa in quanto la pendenza è stata livellata,  mentre prima i diversi tratti avevano pendenze diverse.

 Chiesa della Consolazione, via XX - Genova Antica e dintorni  ed. Mondani


Di via a Porta Pila qui vediamo la parte terminale, verso Porta Pila. Per la verità qui saremmo già in "piazza" porta Pila con la tettoia del dazio.  Siamo nel 1890, poco prima della demolizione.  Come mi ha fatto notare Pier Giorgio Gagna, la casetta di sinistra con l'orologio è la stessa che abbiamo visto nella precedente foto di "via della Consolazione" il che rende le due immagini contigue. Via a Porta Pila dovrebbe appunto cominciare dal caseggiato con l'orologio e proseguire fino a via Galata.  
Ho messo qualche "condizionale" perchè nel corso dei secoli queste denominazioni si sono in tantino "accavallate" e le poche mappe disponibili non sono del tutto coerenti fra di loro.

cartolina - edit. Mangini - non circolata


Ed ancora contigua alla precedente è questa ulteriore immagine, che non fa parte della nostra collezione, ma ci è stata gentilmente fornita da Pier Giorgio Gagna.   Si tratta di piazza di Porta Pila,  ed ha in comune con la precedente il caseggiato alto a sinistra. Inoltre vediamo anche la Porta  Pila  dall'interno.  Posiamo qui notare la rampa che sale alle mura ed una garitta probabilmente usata dal personale del dazio di guardia alla porta.

Immagine fornitaci da Pier Giorgio Gagna






Nessun commento:

Posta un commento