martedì 16 febbraio 2016

Panorama dalla Stazione Principe alla Lanterna







Maurizio Vanti ha pubblicato su FB una foto che giudico molto interessante (ex Congresso USA, che pubblica le foto che il nostro Comune tiene gelosamente nascoste....)

Come dice Stefano Finauri questa foto è anteriore al 1870 in quanto la chiesa di S.Teodoro, demolita nel 1870,  è ancora al suo posto. (aggiungerei che non vi è nemmeno traccia del Ponte Federico Guglielmo e della prima Stazione Marittima)


Interessante l'albero di nave che si intravede nell'angolo in basso a destra della foto. Era infatti un albero di una fregata, eretto nel cortile della Scuola Navale, antesignana della attuale Accademia Navale di Livorno. (ex convento di Santa Teresa).

 La foto ci mostra inoltre la Stazione Principe nella sua versione originale, con la tettoia in ferro ed il porticato d'ingresso, non ancora mutilato della sua arcata sinistra (guardando la stazione) , sotto la quale passano ancora due linee di binari tramviari.

Mancano i due alberghi : Aquila & Reale e Columbia, che saranno costruiti in epoca successiva.

Completa il quadro la chiesa di San Tommaso, il quartiere di S. Teodoro, che "spunta" dietro  alla Villa del Principe, La cava della Chiappella, le caserme di S.Benigno, e la Lanterna.
 
Biblioteca digitale  del Congresso USA per Maurizio Vanti



Nella seconda immagine vediamo una piantina di S.Muggiani del 1879, che ci da la Posizione della Scuola Navale (a destra, sotto al Bastione di Montegalletto, poi Castello D'Albertis).

Invece a sinistra, sotto al Bastione S.Giorgio (Osservatorio Astronomico della R.Marina, poi Istituto Idrografico) vediamo la Caserma della Neve, poi Caserma Avellana (ex Convento della Neve) e l'Arsenale di Terra (ex Convento dello Spirito Santo).

S. Muggiani, Milano,  1879




La terza immagine, incisione di A.Pittaluga e D.Del Re, è anteriore al 1849, in quanto a sinistra vediamo il Forte San Giorgio intatto.

Abbiamo una vista di fronte della Scuola di Marina, alla destra della foto, sotto al Bastione Montegalletto.  All'epoca il castello D'Albertis non era ancora stato edificato in quanto costruito tra il 1886 ed il 1892.

A sinistra, sotto il Forte S.Giorgio vediamo la Caserma della Neve (poi Avellana) e sotto ancora la tozza sagoma dell'Arsenale di Terra (ex convento dello Spirito Santo)




Ringraziamo il sig. Maurizio Vanti che, pubblicando questa foto,   ci ha dato l'occasione di approfondire alcuni particolari della nostra città su cui altrimenti non ci saremmo soffermati.


Nessun commento:

Posta un commento