sabato 11 maggio 2013

San Fruttuoso: Bisagno, Piazza Manzoni




Quello più a monte è il Ponte di Sant'Agata che da Borgo Incrociati porta a San Fruttuoso lungo l'antica strada romana che usciva da Genova appunto dalla Porta Romana.
La "prospettiva dell'artista" ci mostra i due ponti ed i due borghi (Sant'Agata e Pila) molto più vicini di quanto siano stati nella realtà.

Antonio Giolfi - particolare da incisione su carta -1769 Museo Galata (21)


San Fruttuoso una volta era un comune col suo municipio che qui vediamo insieme al "nuovo" ponte di Castelfidardo che venne realizzato per permettere il transito dei tram fino a Piazza Martinez.
Nel 1873, insieme ad altri comuni della bassa val Bisagno, Albaro e Foce, San Fruttuoso venne aggregata al Comune di Genova.

Cartolina Ed. non rilevato - non circolata


Diciamo "nuovo" in quanto per secoli San Fruttuoso è stata collegata a Genova dal vecchio ponte di S.Agata di cui riproponiamo l'mmagine nel 1890:

S.Agata di Pasquale Domenico Cambiaso 1890ca La Valbisagno ed. Stringa (2)
S.Agata di Pasquale Domenico Cambiaso 1890ca da: La Valbisagno ed. Stringa


In una cartolina fra le due guerre


 Cartolina Ed.Trenkler Leipzig - non circolata



E così ce lo fa vedere Tolozzi nel dopoguerra.





Ed ecco i due ponti appaiati negli anni 50.

S.Agata  1957ca foto da FB di Corallo Giorgio


Poi il Bisagno se ne portò via il primo pezzetto, che fu sostituito da una "passerella" in ferro.

Foto su FB di Renzo Bonzini



Ma la struttura era ormai compromessa a l'alluvione successiva se ne lascoò meno della metà.







Ritorniamo con qualche immagine in Piazza Manzoni e al "Municipio" . L'edificio fu per lungo tempo adibita a scuola (l'ultimo è stato il "tecnico" Balliano). Ora è tornato ad essere il "Municipio" della Bassa Val Bisagno ed ospita uffici comunali.

Cartolina ed. GPM -  spedita 1910

Cartolina Ed. Calì - sped 1916


Cartolina ed. Barberis&Blundo - non circolata


Nessun commento:

Posta un commento