domenica 16 giugno 2013

Boccadasse





Boccadasse è il tradizionale punto di arrivo delle passeggiate dei genovesi in Corso Italia.
Infatti al termine di Corso Italia troviamo la chiesa dedicata a Sant'Antonio di Padova sul retro della quale vi è una piazzetta panoramica intitolata al poeta Edoardo Firpo dalla quale si può godere il panorama del sottostante borgo marinaro.

Borgo di pescatori che hanno tenacemetre difeso le loro case quando , nel 1915, la costruzione di Corso Italia ha trasformato radicalmente la zona circostante minacciando di radere al suolo anche questo piccolo borgo.


In questa foto Corso Italia non c'era ancora. Si vede la Chiesa di S. Antonio ed alcune case, in primo piano, che Corso Italia non risparmierà.

Cartolina ed. Solari sped. 1901



Qui Corso Italia è già arrivato, distruggendo le casette che abbiamo rilevato nell'immagine precedente,  ma la chiesa resiste, quasi si ergesse come un baluardo a difesa del borgo.

dall' Album Fotografico di Genova e delle due riviere di Vito Elio Petrucci - ed. Erga



La Chiesa, vista da dietro, si erge sulla costa dirupata e per ora manca la terrazza panoramica.
da Genova Antica e dintorni - ed. Mondani


Questo è l'altro lato del borgo, quello più "fotogenico"  con il Capo Santa Chiara

cartolina ed. Sbarbo - non circolata

In omaggio alla Tolozzi, che ci ha fornito tante belle vedute,  mostriamo qui per intero la copertina di una sua pubblicazione settimanale che ci mostra una antica veduta del borgo, quando ancora c'erano solo barche e pescatori.
A noi Boccadasse piace anche così com'è oggi, un pò meno "rustica" di come ci mostra la foto:  gelaterie, ristoranti e gallerie d'arte fanno parte del vivere di oggi con i suoi vantaggi ed i suoi problemi.




Questa sarebbe stata una bella inquadratura con un pò più di esposizione o una luce migliore, ma questa abbiamo .... e questa pubblichiamo, dopo averla schiarita elettronicamente (il francobollo da 5 cent. in origine era verde ..... )
Caratteristica è la barca "appesa"  alle mura dell'edificio di Capo Santa Chiara, come la scialuppa di una nave pronta ad essere calata in acqua.
Fossi il gestore dell'attuale ristorante ne rimetterei fuori una uguale, a solo scopo pubblicitario, ma chissà quante autorizzazioni dovrebbe ottenere oggigiorno per poterlo fare.  



Capo Santa Chiara a colori col mare un pò "mosso"

Cartolina ed. GM Milano - non circolata


Forse qualcuno  riuscirà a datare la foto dall'insegna della trattoria .....

Cartolina: editore e data spedizione non rilevate


anche in questa immagine di barche al ritorno dalla pesca ci mancano la data e l'editore




un'altra veduta della minuscola baia affollata di natanti tirati in secco ed ancorati  in mare.
Evidentemente siamo in estate e non si prevedono burrasche imminenti.

cartolina - ed. WDG - non circolata




Nessun commento:

Posta un commento