sabato 22 giugno 2013

Quarto




Partendo da Genova verso Roma, al "quartum milium" dell'antica strada romana, di cui si conserva ancora in molti punti il tracciato originario, c'era il Comune di Quarto annesso nel 1926 alla "Grande Genova".
Lungo l'antica via che si "infrattava" in un tortuoso sali e scendi tra le colline in vista al mare, sorgevano ville signorili e  piccoli agglomerati di contadini.
Solo in epoca napoleonica venne progettata ed in alcuni punti realizzata la strada  litoranea, il "nostro" lungomare, che sarà poi realizzato sotto il regno Sabaudo e muterà in modo significativo il panorama della zona .


Lo scoglio di Quarto, con la stele commemorativa della pertenza dei Mille.

Cartolina commemorativa non datata


Questa immagine non è nitida come vorremmo ma la pubblichiamo ugualmente come "documento" del momento dell'imbarco dei Mille dallo scoglio di Quarto

Tean van Elven,  da "Una Storia Dipinta" edit. ggallery





Il Monumento ai Mille sulla "rotonda di Quarto" (piazzale F.Crispi) venne inaugurato il 5 maggio 1915 e qui lo vediamo in una foto dello stesso anno





Qui invece siamo proprio alla cerimonia di inaugurazione, nel 1915

Foto gentilmente concessaci  da Anna Cesari


Monumento ai Mille, villa Quartara e panorama (sfuocato) di Genova.
In via 5 Maggio passano i tram .... che anno sarà ?

foto non datata

Bagni Terme

cartolina  ed. Calì - non circolata



Lo scoglio dei Mille con la stele e le prime cabine dei bagni 5 Maggio (fin de siecle ?)





Bellezze al bagno in primo piano posano per il fotografo ai bagni 5 Maggio nel ......

cartolina ed. Calì - non circolata

stessi bagni, stessa epoca




Bagni 5 Maggio ....  anni dopo

cartoe


Tre scatti dei  5 Maggio in tempi "moderni" (1960-1970 .....posso chiamarli ancora tempi moderni ? ma mi sembra ieri .... e siamo nel 2013)

cartolina  ed. Pagano - non circolata


cartolina  ed. Calì - non circolata

cartolina  ed. Traverso - sped 1971


Nessun commento:

Posta un commento